Zerioli, cinque generazioni di vignaioli della Valtidone

Quotidiano Libertà, 30 Giugno 2019. "Ernest Hemingway giudicava il vino uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo. Ma certamente la sua produzione e il suo consumo sono anche una cartina tornasole dell'evoluzione [...].

La cantina Zerioli è una sorta di viaggio nel tempo: scendi le scale e ti trovi nelle antiche volte con mattoni a vista delle origini [...]. Nulla è stato distrutto e ricostruito [...]. Uno sforzo virtuoso premiato dal riconoscimento di Impresa Storica d'Italia nel Registro della Camera di Commercio Italiana. Tracce del pasato sono presenti praticamente in ogni angolo della cantina a sottolineare l'orgoglio di appartenenza".